Amministratore

Amministratore

image Per lo share Sanremo si piega alle richieste di Celentano.image
imageimage


imageimage ...
image Il progetto tra le grandi banche e il governo tradisce le Piccole e medie imprese.image
imageimage


imageimage ...
image Venduti titoli per 4 miliardi di euro. Richieste pari a 1,4 volte l'offerta.image
imageimage


imageimage ...
image Data ancora incerta. Si parla di Retina Display e connessione 4G.image
imageimage
...
image Per gli stranieri è colpa della burocrazia. Nel 2011 taglio del 53%.image
imageimage


imageimage ...
image Perché la sperimentazione che parte in Lombardia potrebbe non garantire i diritti acquisiti.image
imageimage


imageimage ...

 

Oggi si terranno i suoi funerali, e con lui se ne va un osservatore attento, profondo, e mai banale, della nostra società, dei processi sociali, del mondo del lavoro, capace di raccontare i mutamenti del nostro frenetico tempo mentre questi sono ancora in divenire. Dai movimenti operai al sindacato, passando per la lunga esperienza delle cattedre universitarie, Pino ha sempre portato innovazione ed entusiasmo in qualsiasi esperienza della sua vita, interpretandola sempre con lo spirito rivoluzionario che ha chi vuole cambiare la società, per renderla più giusta. Segretario dello PSUIP di Torino, autore dei Quaderni Rossi, dirigente della sinistra (PSI, PSIUP,PDUP,DP), co-fondatore de Il Manifesto, poi sociologo, non ha mai smesso di studiare Pino, e  tra le ultime cose che ci lascia ci sono gli scritti sui movimenti giovanili di tutto il mondo, da quelli di Wall Street, a quelli della Primavera Araba, in cui vi ritroviamo una lucidissima capacità di analisi circa il web, e di “connessione” che produce “associazione”. Una capacità di lettura dei fenomeni sociali, e di interpretazione del mondo, unita a quella visione per il futuro talmente rara, e di cui abbiamo bisogno di questi tempi, che ci faranno mancare ancor di più Pino Ferraris.


Angelo Bonelli

 

Domenica 29 gennaio 2012
ore 11 presso il Centro Congressi Cavour a Roma (via Cavour 50/a)

 

Veranno definiti gli strumenti concreti per l'organizzazione del nostro nuovo soggetto politico, in primis l'Assemblea Statutaria e Programmatica e le Primarie.

I temi all'ODG saranno inoltre:

1) valutazione della situazione politica e della manovra Monti

2) raccolta firme, secondo quanto emerso dall'Assemblea

3) organizzazione e regole per le Primarie dei portavoce

4) proposte per l'autofinanziamento e più in generale per la sostenibilità economica del percorso

5) promozione attiva dei Circoli e delle Agorà, per poterci radicare capillarmente nei territori

6) coordinamento con altre reti civiche e campagne comuni

7) valutazioni sull'incontro promosso da Luigi De Magistris "Una rete di Comuni per il bene comune" a Napoli

 

Domenico-FiniguerraSi è appena conclusa l’assegnazione del premio Personaggio Ambiente Italia 2011. Il vincitore di questa edizione è Domenico Finiguerra, sindaco di Cassinetta di Lugagnano, eletto dall’insindacabile giudizio del popolo del web con quasi il 17% dei voti.
Il Comitato Tecnico, composto da direttori di testate giornalistiche ambientali, giornalisti, responsabili di siti e blogger italiani di canali ambientalisti, vuole invece conferire una menzione speciale al Forum italiano dei movimenti per l’acqua, promotori e fondamentali sostenitori per il referendum sull’acqua pubblica dello scorso giugno.

 

Grande partecipazione di pubblico e grande soddisfazione per il premio Personaggio Ambiente Italia 2011, con oltre 7.500 votanti e tantissime nuove adesioni; come spiega Mario Notaro, segretario del Comitato Tecnico

"Siamo orgogliosi e felicemente stupiti della partecipazione del popolo del web al Premio. Abbiamo, infatti, più che raddoppiato i voti rispetto all’edizione precedente, sintomo del crescente interesse a tematiche legate all’ambiente, al clima, alla sostenibilità. Premiare una personalità che si è distinta per l’impegno nei confronti del notro Pianeta, in termini di sviluppo osstenibile, è un modo di veicolare l’attenzione di media e opinione pubblica su un tema di interesse comune: la salvaguardia dell’ambiente."

Il premio va a Domenico Finiguerra per il suo impegno nel movimento nazionale “Stop al Consumo di Territorio” che ha preso il via da Cassinetta di Lugagnano nel 2009. Il sindaco della cittadina della provincia di Piacenza è stato anche tra i primi firmatari per la Costituente Ecologista Civica. Tra i nomi candidati per il premio Personaggio Ambiente 2011 vi erano anche Wangari Maathai, Gisele Bundchen e molto altri volti noti nel campo della difesa dell’ambiente e dell’ecologia, per un totale di 21 candidati scelti dal popolo del web per essersi distinti con le loro idee e con le loro azioni nel settore ambientale in Italia. Tra questi, il secondo posto del premio Personaggio Ambiente 2011 va ai pescatori di Torre Guaceto, con il 14,2% di voti. Essi si sono distinti per aver scelto un progetto di pesca sostenibile nella Riserva di Torre Guaceto (Brindisi), in collaborazione con il Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta, decidendo di pescaee una volta a settimana, unicamente in una zona specifica, con reti più corte e maglie più larghe, azione che ha permesso il recupero della fauna ittica e dell’ecosistema nel suo complesso. Il terzo posto è invece per Peter Brandauer, presidente di Alpine Pearls, associazione di promozione per una vacanza ecocompatibile nei paesaggi incontaminati delle Alpi italiane.

 

MOZIONI

 

N.

Presentatori mozione

Oggetto

Esito

1

Titta Vadalà

Salvaguardia Sierra Nevada - Colombia

Approvata con votazione unanime (un astenuto)

2

Roberto Brambilla

Regole stringenti e credibili

Accolta come Raccomandazione (senza votazione dell’Assemblea)

3

Roberto Brambilla

Democrazia Diretta

Accolta come Raccomandazione (senza votazione dell’Assemblea)

4

Guido Grossi

Forum programmatico

Approvata con votazione unanime

5

Nico Valerio e altri

Per una Green Economy davvero ecologica

Approvata all’unanimità (con un astenuto)

6

Fabrizia Pratesi

Bio-brevettabilità

Approvata con votazione unanime

7

Albanese-Patelli-Pozzi

Biocarburanti di seconda generazione

Votata a larghissima maggioranza (7 astenuti)

8

Albanese-Patelli-Pozzi

Museo della Croce Rossa di Castiglione delle Stiviere

Approvata a maggioranza (con 15 astenuti)

9

Antonio Abbate

I Verdi e la Salute. Ecologia del Benessere

Accolto (senza votazione) come contributo alla discussione programmatica



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

APPELLI – PETIZIONI

 

N.

Presentatori

Oggetto

Esito

10

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Appello su Cambiamenti Climatici

Approvata con larga maggioranza (con 4 astenuti)  e con l’impegno di aggiornarla sul piano formale (incaricati Tallone-Diolaiti)

11

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Petizione per l’ abolizione del decreto Romani “Ammazzarinnovabili”

Accolta come Raccomandazione (senza votazione dell’Assemblea) e mandato agli organi provvisori a revisionarla e verificarla in base alla discussione assembleare (in particolare richiesta di Treinotti)

12

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

 Petizione “Svuotare gli arsenali e riempire i granai”

Approvata con votazione unanime (il testo va aggiornato per i riferimenti al vecchio governo)

REGOLE PROVVISORIE

 

N.

Presentatori

Oggetto

Esito

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Regole provvisorie di transizione (gli emendamenti sotto elencati fanno riferimento al testo distribuito in cartella)

-

13

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Nel Titolo “Assemblea Fondativa” diventa “Assemblea Statutaria e programmatica”

Inserito nella votazione finale

14

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Punto 5 - “Assemblea Fondativa” diventa “Assemblea Statutaria e programmatica”

Inserito nella votazione finale

15

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Punto 6 si aggiunge un punto 6-bis “Comitato Scientifico” – “Viene costituito un Comitato Scientifico composto da personalità individuate di comune accordo dai quattro soggetti co-promotori del soggetto politico federato”

Inserito nella votazione finale

16

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Punto 8 penultimo comma

“Dell’Assemblea Federale fanno parte di diritto il Coordinamento Politico e il Comitato Scientifico”; ed inoltre nel punto 8 al posto di “120 membri” leggi “150 membri”, al posto di “40 membri” leggi “50 membri” e al posto di “80 membri” leggi “100 membri”

Inserito nella votazione finale

17

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Punto 9 sostituito il primo comma come segue: “Prima dell’Assemblea Statutaria e Programmatica vengono indette Primarie per l’elezione di due portavoce, con parità di genere, da parte di tutti gli aderenti sulla base di un Regolamento predisposto dal Comitato di Coordinamento Politico”

Inserito nella votazione finale

18

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Documento “Regole provvisorie di transizione” come emendato dalla Presidenza

Approvato con votazione a larghissima maggioranza (con due astenuti e nessun contrario)


DOCUMENTI PROGRAMMATICI

 

N.

Presentatori

Oggetto

Esito

19

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Dieci temi per uscire dalla crisi

Approvata con votazione unanime (e un astenuto)

20

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Documento programmatico aperto

Approvato con votazione a larghissima maggioranza (con due astensioni)

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Decalogo per la buona politica (gli emendamenti sotto elencati fanno riferimento al testo distribuito in cartella)

-

21

Pino Romano e Amato Lamberti

Emendamento 1

Punto 2) quarto capoverso aggiungere in coda “, contrastando ogni forma di connivenza con le attività di tutte le mafie”

Approvato a larghissima maggioranza (2 contrari e un astenuto)

22

Golinelli e altri

Emendamento 2

Punto 9. Togliere “purché regolare”

Approvato a larga maggioranza (con 6 astenuti)

23

Pietro Del Zanna

Precisazione al testo originale (“possibilità” e non “obbligo” per i garanti a tutti i livelli)

Fatto proprio dalla Presidenza e inserito nel testo finale in approvazione

24

Testo emendato completo del “Decalogo per la buona politica”

Approvato con votazione unanime (e un astenuto)


DECISIONI VARIE

 

N.

Presentatori

Oggetto

Esito

25

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Regole per organizzazione territoriale

Già presenti da alcuni mesi sul sito. Confermare con aggiornamento linguistico e mandato agli organi per integrazioni e revisioni qualora necessarie

26

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Date per Primarie (21 e 22 aprile 2012) e Assemblea Statutaria e Programmatica (16 e 17 giugno 2012), salvo modificazioni tecniche minime quando note le date delle elezioni amministrative

Approvate con votazione a larghissima maggioranza (3 contrari e un astenuto)

27

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Comitato dei Garanti:

  • Daniel Cohn-Bendit
  • Dacia Maraini
  • Carlo Petrini
  • Riccardo Petrella

Approvato per acclamazione

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Comitato Scientifico:

Approvato per acclamazione

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Comitato di Coordinamento Politico (designato dai soggetti promotori):

Angelo Bonelli

Luana Zanella

Giuliano Tallone

Violante Pallavicino

Michele Dotti

Mary Luppino

Domenico Finiguerra

Brigitte Foppa

Approvato per acclamazione

Bonelli-Dotti-Finiguerra-Tallone

Assemblea Federale (primi 50 membri)

Approvato per acclamazione