Visualizza articoli per tag: wwf italia

« Tre elementi a sostegno del nesso tra inquinamento ambientale e patologie: difformità tra le emissioni registrate di giorno e di notte, una bonifica mai partita, approccio precauzionale assente. Condizioni essenziali per la ripresa delle attività: serio rispetto dei limiti di emissioni inquinanti, bonifica e riconversione dell’area industriale
 Anche l’Ilva di Taranto su www.wwf.it/stopinquinamento

Categoria: Politica
Mercoledì 06 Giugno 2012 13:50

CAMBIARE MODELLO DI GESTIONE DEL TERRITORIO

di Stefano Leoni, presidente di WWF Italia

I terremoti non si possono evitare. Impreparazione e sorprese sì

Che l'italia sia una penisola ad alto rischio di sismicità è dato oramai da tutti condiviso. Il nostro Paese registra più di una scossa al giorno, anche se per fortuna la stragrande maggioranza è di bassa magnitudo. I dati sono alla portata di tutti, per chi volesse approfondire consiglio di andare a visitare la pagina http://cnt.rm.ingv.it/ o più in generale il sito dell'Istituto di sismologia.

Categoria: Territorio