Giovedì 16 Agosto 2012 20:10

Mortificazione del territorio. “LA FORMICA CHE MANGIA IL GIGANTE"

Valuta questo articolo
(2 voti)

E’ inaccettabile che il Tribunale di Rossano con 150 anni di storia debba chiudere i battenti

Rossano e l’intero comprensorio incassano l’ennesimo colpo mortale. L’accorpamento del Nostro tribunale a quello di Castrovillari mortifica e depaupera ancora una volta il comprensorio che rischia di restare ancora più isolato e privo di servizi. Tale provvedimento decurta la presenza dello Stato sul territorio lasciando l’area urbana in balia di forze criminali che sempre più prenderanno il sopravvento sulla legalità.

GLI ECOLOGISTI E RETI CIVICHE - VERDI CALABRIA , dopo mesi di lotta e manifestazioni in prima linea a difesa del presidio di giustizia oggi riflettono sull’amara decisione del governo. 

“Puntiamo il dito contro quei rappresentanti che sono espressione di una “cattiva”politica , che pensa solo a fare tagli lineari senza se e senza ma rimanendo sorda a quelle che sono le vere esigenze di un territorio, in questi mesi non hanno fatto altro che passerelle, PAROLE SENZA FATTI, recriminazioni, piagnistei che poco sono serviti a salvare il palazzo di Giustizia. Azioni inefficaci. Nelle lotte bisogna agire con forza . Così come tante volte noi Verdi abbiamo fatto, vedi caso Bucita, in cui abbiamo attuato azioni forti di protesta che hanno portato alla risoluzione della questione”.

Non si può andare avanti e minacciare semplicemente con leggerezza le dimissioni a parole. Siamo stanchi di sentire questo o quel politico proclamare l’uscita o l’autosospensione dai loro partiti di appartenenza quando invece nei fatti sostengono, a livello nazionale, le decisioni del governo. Siamo stanchi di proclami, slogan , di promesse non mantenute e di politici, privi di ogni cognizione delle realtà locali, che amano accreditarsi i meriti e non riconoscere le proprie sconfitte. Servono i fatti, dimissioni reali, prese di posizione forti che facciano sentire il disagio di un territorio ormai abbandonato a se stesso. Con la chiusura del tribunale c’è il rischio tangibile che verranno tagliati in città, la questura, la compagnia dei carabinieri e dunque come si può sperare in un ammodernamento del territorio???

E’ ora di smetterla di scrivere lettere, comunicati ripetitivi e di FARE PASSERELLE POLITCHE, bisogna operare sul territorio e non visitarlo solo in occasione delle chiusure delle sfarzose campagne e elettorali,
NON SIAMO SOLO UN SERBATOIO DI VOTI MA CITTADINI DEGNI DI ESSERE RAPPRESENTATI, DIFESI E BISOGNOSI DI GIUSTIZIA!!

Rossano lì 14/08/2012
ECOLOGISTI RETI CIVICHE VERDI- CALABRIA
Articolo comparso in data 15/08/2012 su 'La Stampa'

 

Lascia un commento

Inserire i campi obbligatori contrassegnati con (*).