MODALITA' COSTITUTIVE DELLE AGORA'

MODALITA' COSTITUTIVE DELLE AGORA'

1- Il Comitato denominato Agorà (con il nome del luogo nel quale si costituisce) viene costituito in forma spontanea e libera dai sottoscrittori della "Carta degli intenti" della Rete Federata "Ecologisti e Reti Civiche – Verdi Europei" (la "Carta" raccoglie ed unisce i testi dell'Appello "Io Cambio" e dell'Appello "Abbiamo un Sogno");

2- Per la sua costituzione è previsto un numero minimo di 10 partecipanti;

3- La costituzione avviene con la sottoscrizione di un verbale di assemblea secondo lo schema qui allegato;

4- Le cariche dovranno rispettare, per quanto possibile, la parità di genere;

5- Possono aderire tutti coloro che risiedono in Italia, con almeno 16 anni di età;

6- Dell'avvenuta costituzione verrà data comunicazione al Coordinamento Nazionale del movimento politico tramite posta elettronica all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure via fax al numero 06.42.00.46.00,  il quale confermerà in forma scritta il riconoscimento dell'Agorà locale;

7- Con il riconoscimento l'Agorà locale potrà godere di autonomia finanziaria ed organizzativa;

8- L'adesione all'Agorà comporta una donazione minima di 10 euro, che verranno equamente ripartite fra il sostegno alla iniziativa locale e quello alle spese di gestione centrali del progetto. Metà resteranno pertanto al territorio e metà dovranno essere versate sul conto corrente nazionale (Banca Etica - IBAN: IT 12 E 05018 12101 0000 00144113). Chi ha già aderito a uno dei soggetti fondatori (con pagamento della tessera annuale) può aderire alla Rete Federata "Ecologisti e Reti Civiche – Verdi Europei" senza ulteriori versamenti;

9- Le Agorà territoriali si impegnano a dare comunicazione anche al livello nazionale delle proprie iniziative attraverso gli strumenti informatici del movimento;

10- Le Agorà hanno lo scopo di promuovere, diffondere ed attuare gli obiettivi del movimento politico federato, la loro durata è temporanea fino all'approvazione delle regole statutarie che verranno successivamente adottate a livello nazionale, regionale e provinciale.