Giovedì 04 Agosto 2011 12:05

Herat, feriti quattro soldati italiani

Valuta questo articolo
(0 voti)
image

Afghanistan

Esplode un ordigno. I militari non sono in pericolo di vita.

Quattro militari italiani sono rimasti feriti il 4 agosto nell'esplosione di un ordigno vicino ad Herat, in Afghanistan. Lo ha appreso l'Ansa da fonti qualificate.
L'ESPLOSIONE NEL VILLAGGIO DI SIAH VASHIAN. L'esplosione dell'Ied, uno di quei rudimentali ordigni esplosivi che mietono vittime in Afghanistan, è avvenuta a circa 5 chilometri a sud dell'aeroporto di Herat, la città sede del quartier generale italiano. I quattro soldati non sono in pericolo di vita, ha fatto sapere lo Stato maggiore della Difesa aggiungendo che i militari appartengono alla Task Force Center su base 11° reggimento Bersaglieri..
«Alle 12.19 (ora locale) quattro militari italiani, a bordo del loro veicolo (Vtlm 'Lince')», informa una nota, «sono rimasti feriti a causa dell'esplosione di un ordigno al loro passaggio durante un'attività pianificata nel villaggio di Siah Vashian (Distretto di Herat)».

Giovedì, 04 Agosto 2011


Lettera43 0 Lettera43 1 0

Lascia un commento

Inserire i campi obbligatori contrassegnati con (*).